Amministrazione Trasparente

La Fondazione Museion. Museo di arte moderna e contemporanea,  istituita con Delibera della Giunta Provinciale n. 2441 del 03.07.2006, è stata costituita con atto notarile del 25 agosto 2006, registrato in data 11 settembre 2006. Si tratta di una fondazione con personalità giuridica di diritto privato, con sede legale ed amministrativa presso il Museion in Piazza Piero Siena 1, 39100 Bolzano.

La Fondazione può inoltre essere qualificata come:

  • stazione appaltante e quindi organismo di diritto pubblico (essa presenta infatti i requisiti di cui all’art. 2, c. 1 p.to 4 della Direttiva 2014/24 UE);
  • fondazione con bilancio superiore a cinquecentomila euro, che esercita attività di produzione di beni e servizi a favore delle amministrazioni pubbliche, secondo quanto previsto dall’art. 2-bis, c. 3 del Decreto Legislativo n. 33/2013 (Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni) come modificato dal Decreto Legislativo n. 97/2016;
  • fondazione di diritto privato in controllo pubblico secondo quanto previsto dall’art. 1, c. 2, lett. c) del Decreto Legislativo n. 39/2013 (Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico) ), che dall’art. 2 bis, c. 3 del Decreto Legislativo n. 33/2013 come modificato dal Decreto Legislativo n. 97/2016, recante “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della Legge n. 190/2012 e del Decreto Legislativo n. 33/2013, ai sensi dell’art. 7 della Legge n. 124/2015 in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”.

Quest’ultima classificazione tiene conto di quanto stabilito dall’Autorità Nazionale Anticorruzione con la Delibera n. 1134/2017 “Nuove linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici”, qui interpretata in un’ottica di maggior rigore nell’intento di assicurare un alto livello di attenzione alle finalità perseguite dall’ordinamento in materia di prevenzione della corruzione e di trasparenza.

La Fondazione, in quanto fondazione di diritto privato con bilancio superiore a cinquecentomila euro, che esercita funzioni amministrative, attività di produzione di beni e servizi a favore delle amministrazioni pubbliche o di gestione di servizi pubblici, ricade dunque nell’ambito soggettivo di applicazione della disciplina in materia trasparenza ed è esclusa dall’ambito di applicazione delle misure di prevenzione alla corruzione.

Anche se la Fondazione è esclusa dall’ambito di applicazione delle misure di prevenzione alla corruzione in base all’art. 2-bis, c. 3 del Decreto legislativo n. 33/2013  come modificato dal Decreto Legislativo n. 97/2016,  ha previsto l’adozione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza e l’adozione del modello di organizzazione e gestione ex d.lgs. 231/2001 in relazione alle attività svolte.

La Fondazione assolveva agli adempimenti in materia di trasparenza a far data dal 29.09.2014, anno di adozione del Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità Fondazione Museion 2014-2016.

I dati, le informazioni e i documenti contenuti nella presente sezione sono stati strutturati come previsto dall’allegato 1 della deliberazione ANAC n. 1310 d.d. 28/12/2016.

Dopo la pubblicazione delle “Nuove linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici” – Determinazione ANAC n. 1134 d.d. 8/11/2017 i dati, le informazioni e i documenti contenuti nella presente sezione, denominata “Amministrazione Trasparente”, sono pubblicati secondo quanto previsto nell’allegato I in base all’art. 2-bis, c. 3 del Decreto legislativo n. 33/2013  come modificato dal Decreto Legislativo n. 97/2016.

Ogni sezione è costantemente aggiornata e progressivamente integrata con i dati resi disponibili dalle articolazioni organizzative competenti.

La Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza della Fondazione Museion è la Direttrice della Fondazione, dott.ssa Marialetizia Ragaglia, nominata dal Collegio dei Fondatori nella seduta del 19 settembre 2016, già Responsabile per la prevenzione alla corruzione dal 29 settembre 2014.

I dati personali pubblicati in questa sezione sono riutilizzabili esclusivamente alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e decreto legislativo 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati accolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.

I presenti dati sono pubblicati in attuazione della delibera ANAC n. 141 del 21.2.2018.

Allegato 2.3 alla delibera n. 141/2018 – Griglia di rilevazione al 31/03/2018 – Società a partecipazione pubblica non di controllo di cui al § 1.3

Allegato 3 alla delibera n. 141/2018 – Scheda di sintesi sulla rilevazione degli OIV o organismi con funzioni analoghe

Allegato 1.3 alla delibera n. 141/2018 – Documentazione di attestazione

In aggiunta a quanto previsto per le società a partecipazione pubblica non di controllo di cui al § 1.3, nella sezione “Amministrazione Trasparente” della Fondazione Museion sono pubblicati inoltre i seguenti dati: